in rilievo

Da Krystyna a Christine:
si vive solo più volte

di

Prima di James Bond c’era lei, ma nella vita reale: la biografia della spia Christine Granville scritta da Clare Mulley, La spia che amava (21lettere), è il racconto di una donna straordinaria.

Ritratti generazionali:
il fenomeno mod in Italia

di

Non solo inglese, il mod revival si registrò anche in Italia. Ne ricostruisce una mappa completa Stefano Spazzi in Arcipelago Mod. Il Mod Revival in Italia 1979 – 1985 (Crac Edizioni).

Da creatore di miti
a mito egli stesso: Roald Dahl

di

Trent’anni fa ci lasciava Roald Dahl. Le sue storie hanno rivoluzionato la letteratura per ragazzi e sono state riadattate per il cinema come per esempio La fabbrica di cioccolato.

L’orizzonte è cenere
sulla città del passato

di

Viaggio reale e metaforico attraverso le Ande in compagnia di un cadavere insepolto e di un passato all’ombra della dittatura in La sottrazione (Sur), romanzo d’esordio di Alia Trabucco Zerán.

Super cinici e iconoclasti:
gli anti eroi di The Boys

di

Tratta dall’irriverente fumetto di Garth Ennis, The Boys, giunta alla seconda stagione, è una serie tv politicamente scorretta che esalta il divertimento violento e critica la comunicazione pubblica contemporanea.

Che paura, James Flora!
Un racconto a ritmo di jazz

di

Scheletri danzanti, streghe dal naso verrucoso, spettri puzzolenti, lupi mannari ghiottoni e ragni pelosi: benvenuti nel mondo da brividi di Che paura, nonno!, storie per bambini di James Flora (Cliquot).

L’ultima sfida del cinema
quantistico di Nolan: Tenet

di

Tenet di Christopher Nolan conferma le attese: è un’opera con poche e distanti pietre di paragone. Appare pensata per sfidare non solo le convenzioni cinematografiche, ma l’idea stessa del tempo.