in rilievo

Per parlare ancora
della mia generazione

di

Viaggio nei Sixties in compagnia di Michael Caine: My Generation (CG Entertainment) è un documentario di David Batty che cuce insieme un fiume di immagini del decennio che ha cambiato il mondo.

La psicosi di massa
che ha avvelenato l’Italia

di

Un sensazionale caso giudiziario di fine anni Novanta: genitori, familiari e conoscenti di sedici bambini accusati di essere pedofili satanisti. L’inchiesta di Pablo Trincia, Veleno (Einaudi, dal podcast di la Repubblica).

L’ambiguo confine
tra l’Uomo e l’artificio

di

La crescita dell’automazione impone nuove riflessioni sui futuri modelli di convivenza tra uomini e robot, indagati da Paul Dumouchel e Luisa Damiano in Vivere con i robot pubblicato da Raffaello Cortina.

Sguardi da Milano
proiettati “Oltre lo specchio”

di

A Milano (5 – 12 giugno) la prima edizione di Oltre lo specchio – Festival dell’immaginario fantastico e di fantascienza. Oltre cinquanta film (lungometraggi e corti) e numerosi eventi collaterali.

Benjamin Lew, o suonar sogni
tra le dune di Brussels

di

Autentico non musicista, Benjamin Lew ha creato una miscela sonora composta da ambient, etnica e minimalismo naïf. Lo riscatta dall’oblio l’antologia Le Personnage Principal Est Un Peuple Isolé (Stroom).

Seduzioni e fidelizzazioni
del meta-medium digitale

di

Addio ai multimedia? Sembra di sì osservando le recenti mosse sullo scacchiere dell’intrattenimento globale di Netflix e Google. A iniziare da Bandersnatch, tutto sembra confluire in un unico campo.

Resistenza dalle ceneri
dell’Italia futura

di

Tra inquietudini molto attuali e disperazione di provincia, Cenere (Zona 42) è una distopia che impone la voce d'una giovane autrice, Elisa Emiliani, all’attenzione dei lettori di sci-fi e non solo.