in rilievo

I signori degli anelli
e la rivoluzione della fisica

di

La nascita e l’evoluzione della gravità quantistica a loop nel racconto di Jim Baggott Quanti di spazio (Adelphi), attraverso i percorsi intellettuali dei suoi protagonisti, da Lee Smolin a Carlo Rovelli.

Viaggio dentro la notte:
l’altra madre delle storie

di

L’attraversamento notturno della fine di insolite creature: animali, oggetti, scarti umani raccontano la loro morte da un insolito punto di vista in La notte (Edizioni degli Animali), racconti di Francisco Tario.

Una vita firmata Stan Lee,
Il Sorridente ma non troppo

di

La biografia di Stan Lee realizzata da Abraham Riesman (Rizzoli Lizard) è un racconto sull’industria dell’intrattenimento che ben s’intreccia con la vicenda umana partendo da episodi imperfetti di una vita imperfetta.

Sulla vita adulta, l’amore
e il merito di appartenersi

di

L’ironia seducente del titolo, L’amore da vecchia (Mondadori), è un invito ulteriore a esplorare il mondo poetico di Vivian Lamarque, che in questa recente raccolta si interroga su età e sentimenti.

Improvvisazione antica
tra incanto e creatività

di

Un corto circuito tra antico e moderno, scrittura e improvvisazione, danze e meditazioni: questo è Monastère Enchanté – L’ensemble Créatif, il disco di Francesco Caligiuri e Nicola Pisani pubblicato dalla Dodicilune.

Pinocchio reloaded
Vite tra favola e storia

di

Guillermo del Toro rilegge il Pinocchio di Collodi in un lungometraggio d’animazione, passato in sala e alloggiato su Netflix, facendolo viaggiare nel tempo (dall’Ottocento al Ventennio) scavando in profondità nel personaggio.

Il primato dell’invisibile:
Ratzinger e la modernità

di

Il testamento spirituale di Joseph Ratzinger riassume il grande problema del cristianesimo moderno: può la fede conciliarsi con la scienza e la filosofia contemporanee senza diventare un’ideologia tra le altre?