in rilievo

Petardi, mongolfiere, razzi:
la space age in salsa gitana

di

CG Digital (Video on Demand) propone una selezione dal Trieste Science + Fiction Festival, tra cui Lajko – Gipsy in Space di Balázs Lengyel, commedia nera e storia alternativa della conquista dello spazio.

Il poetico crepuscolo
del classico gangster movie

di

Il dolente The Irishman di Martin Scorsese fa calare il sipario sul cinema gangsteristico. Il film è stato pubblicato su Netflix il 27 novembre dopo una fugace apparizione nelle sale.

Narrativo e coinvolgente,
ovvero, il museo necessario

di

Tra interattivi e virtuali i musei internazionali si presentano nel web con entusiasmo. I musei reali invece muoiono, specie i più fragili e provinciali nonostante abbiano molto da sperimentare.

Spezzare il silenzio
in una società bianca

di

Le narrazioni di Future, un’antologia di undici autrici afroitaliane pubblicata da effequ, tratteggiano elementi distopici in atto nell’Italia contemporanea ed esplorano immaginari futuri finalizzati a un cambio di rotta.

La realtà è sopravvalutata,
parola di Jacques Bergier

di

Oltre quarant’anni dopo la sua pubblicazione, esce in Italia Io non sono leggenda (Bietti), l’autobiografia di Jacques Bergier, celebre per Il mattino dei maghi e le sue opere di realismo fantastico.

Scary Stories: la formula
della paura perfetta

di

Guillermo Del Toro produce l’adattamento cinematografico delle Scary Stories to Tell in the Dark (DeA Planeta Libri) di Alvin Schwartz, che da quasi quarant’anni regalano brividi a milioni di giovani lettori.

Comunità e buona politica
per una nuova infraetica

di

La crescente frammentazione delle società contemporanee rievoca il profondo nesso tra innovazione digitale e politica; quest’ultima dovrà rispondere dell’(iper)complessità della comunicazione nella società interconnessa e il suo sistema di relazioni.