in rilievo

Regine della notte:
le origini della stregoneria

di

In Streghe (il Saggiatore) Ronald Hutton torna sul fenomeno della stregoneria in Europa che ha dato adito a differenti ricostruzioni, dallo sciamanesimo alla persistenza di magia rituale di derivazione egizia.

Hellbound, o se i media
scendono a patti infernali

di

Originalità senza eroi e valore intrinseco di una buona sceneggiatura sorvolando le imperfezioni grafiche: così Netflix dimostra che una pluralità di sguardi è possibile. La serie Hellbound lo dimostra.

Dal futuro prevedibile
alle meraviglie del possibile

di

La serie tratta dalla Fondazione di Asimov riporta in auge l’antico sogno della previsione del futuro tracciato per primo da H.G. Wells. Ma l’idea di futuro è radicalmente cambiata nell’ultimo secolo.

Una strada lunga e tortuosa,
da Orson Welles a Netflix

di

La complessa vicenda creativa e produttiva dell’ultimo film incompiuto di Orson Welles, The Other Side of the Wind, viene ricostruita da Massimiliano Studer in Orson Welles e la New Hollywood (Mimesis).

Anni Cinquanta,
il decennio aureo di Totò

di

Ripercorrere un secolo di cinema italiano con dieci attori/registi. È l’obiettivo della collana Cinema del ‘900 di Bibliotheka curata da Massimo Moscati, autore anche di uno dei volumi: Totò '50.

Un salto dietro l’altro
nell’immaginazione umana

di

Ne Il salto. Segni, figure, parole: viaggio all'origine dell'immaginazione (Feltrinelli), Silvia Ferrara ripercorre ogni genere di salto evolutivo a iniziare da quelli operati dal pensiero simbolico visibili nelle grotte paleolitiche.

Immortalità diabolica:
l’inossidabile mito faustiano

di

Le origini del mito di Faust raccontate nelle principali fonti letterarie e non solo nell’antologia di testi a cura di Paolo Scarpi: Faust. Dalla leggenda al mito pubblicata da Marsilio.