Quando i videogiochi
attivarono il terzo occhio

Speciale Dick. A partire da Blade Runner si è iniziato ad avvertire la necessità di interporre logos tra i nostri occhi e l’universo fisico. Come si fa nei videogame.

Tempi dissestati tra sci-fi,
apocalittica e gnosticismo

Speciale Dick. Molte storie scritte dallo scrittore statunitense attingono dal pensiero religioso antico, ma a fargli compagnia si trovano Philip José Farmer, Robert Heinlein, James Blish, L. Ron Hubbard.

Congetture mitologiche
e proiezioni archetipiche

Speciale Dick. Scrutare l’universo dello scrittore statunitense dal punto di vista del personaggio/ousider di Confessioni di un artista di merda e della trasposizione cinematografica di Jérôme Boivin: Confessions d’un Barjo (1992).

Un’eredità reticolare:
da Blade Runner a Matrix

Speciale Dick. Gli effetti di un lascito che ha impregnato l’immaginario contemporaneo: dal film di Ridley Scott al cyberpunk, fino ad arrivare all’opera firmata dagli allora Andy e Larry Wachowski.

Spartiti per ogni occasione:
la musica di Piero Umiliani

Non solo soundtrack. Del compositore fiorentino si ristampa la sua raffinata library music. Ultimi titoli: Paesaggi (Four Flies), Atmospheres (Musica Per Immagini) e il box Library Music - Volume 1 (Cinedelic).

Dal futuro prevedibile
alle meraviglie del possibile

La serie tratta dalla Fondazione di Asimov riporta in auge l’antico sogno della previsione del futuro tracciato per primo da H.G. Wells. Ma l’idea di futuro è radicalmente cambiata nell’ultimo secolo.

Il privilegio bianco,
il razzismo che non si vede

Il razzismo raccontato dalle persone nere non è fatto solo di discriminazioni, ma di un insieme di privilegi di cui le persone bianche godono e che ancora non riescono a vedere.

Da Herbert a Villeneuve:
incanto e profezia di Dune

Ritenuta a lungo non filmabile, Dune si ritrova da quest’anno con tre diversi tentativi di adattamento, prefigurando forse l’alba di una nuova saga che promette di permeare il nostro immaginario.

Noi, schiavi organici
nel mondo dei robot

Tra entusiasmo per l'intelligenza artificiale e paura per la disoccupazione tecnologica, si aspettano i robot che però, novelli Godot, potrebbero non arrivare mai. Molta sci-fi che amiamo potrebbe invecchiare male.

Sognando Napoleone:
l’eterno ritorno del mito

Il bicentenario della morte di Napoleone Bonaparte (1821-2021) è l’occasione per riflettere intorno al suo mito, che è resistito ben oltre la sua eredità politica e interroga ancora la modernità.